“Nico, basta!” di Fulvia Degl’Innocenti

Ilaria Solazzo, giornalista pubblicista e blogger, ha intervistato, oggi, per noi di “06Play” la scrittrice Fulvia Degl’Innocenti autrice di libri di successo.

Intervista.

Ilaria – Quando e perché hai deciso di dare vita al libro “Nico, basta!”?
Fulvia – La storia è nata dallo stimolo di un editor che cercava qualcosa sulle mamme che urlano. Poi però, causa contrazione delle uscite per la pandemia, non ha potuto pubblicarla, così l’ho proposta alla Piemme che ha detto subito di sì.

Ilaria – Scrivere per un pubblico di bambini e ragazzi trovi sia più stimolante? Più gratificante?
Fulvia -Ho sempre scritto per bambini e ragazzi: è il mio mondo, mi vengono in mente solo storie che hanno giovani protagonisti. Ormai sono 25 anni che scrivo, è evidentemente il mio destino.

Ilaria – Chi ha realizzato la grafica di copertina?
Fulvia – Il libro fa parte della fortunata collana del Battello a vapore, che ha una propria grafica che lo rende immediatamente riconoscibile. L’illustratrice, Giulia Bracesco, l’ha scelta la redazione per il suo stile ironico.

Ilaria – Qual è il messaggio che questo libro si prefigge di voler far arrivare ai lettori?
Fulvia – Sono stata e sono tutt’ora una mamma “strillona”. Spesso pentita delle mie urla. Ho voluto immaginare come possono essere vissute dal bambino. Il messaggio è che in una relazione ci vuole sempre un compromesso, anche se uno degli interlocutori è piccolo e ovviamente la responsabilità più grande è dell’adulto, che comunque deve fare conto con i suoi limiti.

Ilaria – In una sola parola come puoi racchiudere il tuo intero progetto editoriale?
Fulvia – Difficile trovare una sola parola, perché la mia produzione spazia dagli albi illustrati per i piccolini ai romanzi young adult. Direi che cerco di scrivere storie dalla parte dei bambini.

Ilaria – Tu da piccola che libri amavi leggere?
Fulvia – Da piccola ero una lettrice vorace ma casuale. I miei genitori non si potevano permettere di comprarmi libri e io raccattavo in giro qualsiasi tipo di lettura. Certo, prediligevo il genere avventura e il giallo, ma ho adorato anche alcuni classici di formazione come Piccole donne.

Ilaria – Trovi che il mercato editoriale attuale in Italia sia in standby o stia dando segnali di ripresa?
Fulvia – ll mercato editoriale per ragazzi è molto vivace, la qualità è sempre crescente: è diversificato e innovativo. Sicuramente si pubblicano troppi titoli che non possono essere tutti valorizzati al meglio.

Ilaria – C’è un sogno nel tuo cassetto che vorresti prendesse piede?
Fulvia – Il sogno più grande? Che una mia storia diventi un film.

Ilaria – I tuoi progetti futuri prevedono un continuo di “Nico, basta!”?
Fulvia – No, nessun sequel, non mi piacciono le storie seriali, preferisco inventare sempre nuovi personaggi.

 

 

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on pinterest
Pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

06PLAY è una testata giornalistica con sede a Roma e ha l’intento di raccontare a 360 gradi la vita di tutti i giorni

SE VUOI CONTATTARCI

SCRIVICI QUI

© 2020 All Rights Reserved, site by: Alessandro Papa

CODICE LICENZA SIAE N.